Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Podcast e rss

Lei: San Marco

VIDEO DEL GIORNO

Lei: San Marco

  • podcast
  • iTunes

La festa di San Marco è la più importante di Lei, paese del Marghine nella Sardegna centrale. Ogni anno i fedeli accompagnano il santo in processione, fino alla chiesa campestre, guidati dalla confraternita e dal sacerdote. Portano fra le mani i tipici pani di san Marco, pane fatto di semola e decorato finemente con fiori, uccellini e nastri. Durante la messa si benedicono i pani e, in seguito, balli e canti tradizionali introducono i festeggiamenti civili. Al rosario e alla veglia notturna segue il rientro nel paese, dove il Santo viene accolto al suono delle campane.

L'artigianato costituisce un aspetto importante e inconfondibile della cultura artistica della Sardegna contemporanea. Tra gli anni Cinquanta e i primi Sessanta del secolo scorso artisti come Eugenio Tavolara, allora direttore dell'Istituto Sardo Organizzazione Lavoro Artigiano, riuscirono a rivitalizzare le forme della tradizione, specie nei settori del tessile, mettendole a contatto con le tendenze del gusto internazionale.

Dorgali, veduta 465*215

IMMAGINE DEL GIORNO

Dorgali, veduta

  • podcast

La localizzazione dello scatto, pure suggerita dalla didascalia originale, trova una conferma nello studio dell’edificio religioso che appare sullo sfondo rispetto alle strutture abitative in primo piano. In particolare la cupola sovrastante l’altare, la facciata lineare sormontata da un coronamento quadrangolare interrotto da paraste aggettanti chiuse da capitelli neoclassici, il campanile di cui è visibile l’orologio originale ma risulta difforme dall’attuale la copertura, infine i locali addossati alla chiesa ove, per oltre un secolo, ebbe sede il municipio, sebbene inizialmente fossero destinati a centro di esercizi spirituali per sacerdoti e seminaristi, suggeriscono l’identificazione con la parrocchiale di Dorgali intitolata a Santa Caterina.

Sos cantos de sa solitudine

TESTO DEL GIORNO

Sos cantos de sa solitudine

  • podcast

Antioco Casula, conosciuto con lo pseudonimo di Montanaru, è forse il più lirico e moderno, se non il più originale, fra i poeti in lingua sarda. Nacque a Desulo nel 1878. Dopo aver frequentato il ginnasio a Cagliari e Lanusei, abbandonò gli studi. Con la guerra d'Africa, nel 1896, partì sotto le armi e, sull'onda della nuova esperienza, compose inni patriottici e canti di guerra. Da sottufficiale dei carabinieri, nella minuscola stazione di Tula, paesino del Monteacuto, compose i suoi primi splendidi canti, ispirati dall'aspro e affascinante paesaggio isolano, dai pastori e dai banditi. Convinto assertore del valore della lingua sarda e dell'importanza del suo insegnamento nelle scuole, fu chiamato nel 1925 a Milano per rappresentare la Sardegna al primo congresso nazionale dei dialetti d'Italia.

Come funziona il podcast
Grazie al servizio di podcasting di SardegnaDigitalLibrary è possibile scaricare dal portale risorse audio o video, chiamate podcast, tramite l'utilizzo di un programma gratuito.
Il podcasting consente all'utente che si è iscritto di avere a disposizione in modo automatico sul proprio computer le risorse audio e video, in modo che possano essere ascoltate o copiate in un lettore portatile.
La notifica della pubblicazione di nuove risorse e la conseguente possibilità che queste vengano rese disponibili per il download, avviene automaticamente tramite un feed RSS scambiato tra il nostro portale e il programma (client) utilizzato per il podcasting.
I podcast possono essere ascoltati in ogni momento. La copia del file, una volta scaricata automaticamente dal portale, rimane sul computer dell'utente abbonato. La connessione a internet è necessaria solo in fase di download, e non in fase di ascolto. Questo permette di fruire dei podcast anche off-line o in condizioni di mobilità.

Come iscriversi al servizio
Per usufruire del servizio di podacsting è necessario:
- abbonarsi alle diverse categorie di podcast che interessano;
- installare sul proprio computer un programma (iTunes, Juice) che consenta lo scambio di feed RSS con il portale SardegnaDigitalLibrary.

  • Cliccando sull'icona Isctiviti al podcast si accede ad una pagina attraverso cui abbonarsi al podcast.
    Sarà possibile scegliere a seconda del tipo di software installato sul proprio computer:

iTunes
  • Cliccare sull'icona Iscriviti al podcast utilizzando iTunes. Il sistema riconosce se sul pc è presente il programma, aprendolo in automatico sulla pagina di "iTunes store" dedicata ai podcast. La pagina consente di effettuare l'abbonamento alla categoria di podcast prescelta.

Juice (o altro client)
  • Cliccare col tasto destro del mouse sull'icona Iscriviti al podcast utilizzando un altro software. Selezionare "Copia collegamento". Aprire il software e incollare il collegamento nel campo url; questo consentirà di completare la procedura di abbonamento e scaricare i singoli file.


Come funziona l'Rss
L'Rss è un formato per la distribuzione, l'esportazione e la condivisione di contenuti sul web.
Il servizio Rss di SardegnaDigitalLibrary consente all'utente di essere sempre aggiornato sui contenuti del portale relativi alla "Pubblicazione del giorno" e alla "Immagine del giorno".
Il servizio è gratuito e non richiede registrazione.
Per accedere al servizio è necessaria una connessione a Internet e un lettore di feed Rss.
Il lettore, detto anche "aggregatore", può essere scaricato gratuitamente dal web e installato sul proprio computer (Feedreader, SharpReader) o essere integrato direttamente sul browser utilizzato per la navigazione in rete (Sage o Segnalibri Live per Firefox);

Come iscriversi ai feed Rss
  • Cliccare con il tasto destro del mouse sull'icona rss e selezionare "Copia collegamento" o "Copia indirizzo".

Sharpreader
Incollare l'indirizzo copiato nel campo "Address" e premere "Subscribe".

Feedreader
Cliccare sul pulsante "new feed" e incollare l'indirizzo copiato.

Sage
Cliccare sul pulsante "Ricerca feed esterni", selezionare il contenuto scelto e cliccare su "Aggiungi un feed".

Segnalibri Live
Cliccare prima sul pulsante "RSS" nel campo indirizzo del browser e successivamente sul pulsante "Abbonati adesso".