Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Podcast e rss

Buggerru anni '50. IV parte

VIDEO DEL GIORNO

Buggerru anni '50. IV parte

  • podcast
  • iTunes

Il video mostra le immagini del Comune di Buggerru sotto la neve. Le case e gli attrezzi da lavoro cambiano aspetto e gli abitanti si concedono giochi e battaglie con le palle di neve

A volte i racconti popolari derivano dalla storia, da fatti reali e da personaggi che veramente hanno vissuto nell'antichità le avventure di cui si parla, e che la fantasia e il desiderio dei popoli di riconoscersi nel mito trasformano in leggende. In Sardegna queste storie si chiamano "paristorias" e il personaggio che viene subito alla mente è quello di Eleonora d'Arborea, sa giujghissa, la regina sarda che ci ha lasciato la "Carta de Logu", una delle prime carte costituzionali al mondo, rimasta in vigore fino ai tempi di Carlo Felice di Savoia, ma sulla quale sono fiorite anche tantissime paristorias. Ancora avvolta nel mistero e forse per questo interessante è la fosca vicenda che riguarda Donna Francesca Zatrillas, contessa di Cuglieri.

Cornus venne fondata dai Cartaginesi alla fine del VI secolo a.C. L'acropoli della città punica sorgeva nella collina di Corchinas, attorno alla quale si sviluppavano i quartieri abitativi e artigianali. Questa prima fase cartaginese è testimoniata dalla cinta muraria, da sepolture e vari reperti di cultura materiale. Cornus fu il centro della resistenza sardo-punica contro i Romani, in occasione della rivolta scoppiata nel 215 a.C. in piena seconda guerra punica. La fase romana è testimoniata da un edificio termale.Il momento più importante è quello tardoantico, quando, poco distante dall'antico abitato, si sviluppò il complesso cristiano di Columbaris. Sono stati individuati tre edifici basilicali e, nel settore più ad Est, un'estesa area cimiteriale.

Alpinismo a quattro mani

TESTO DEL GIORNO

Alpinismo a quattro mani

  • podcast

"Alpinismo a quattro mani" è il primo di due volumi composti da Giovanni Saragat e Guido Rey e rappresenta una novità che contribuisce a modificare il genere del récit d'ascension: aggiunge al resoconto della scalata in montagna l'elemento d'invenzione letteraria e porta situazioni e personaggi narrativi fino alle alte quote. Il successo dell'opera spinse gli autori a rinnovare l'esperimento pubblicando, nel 1904, un secondo volume di racconti intitolato "Famiglia alpinistica. Tipi e paesaggi".

Come funziona il podcast
Grazie al servizio di podcasting di SardegnaDigitalLibrary è possibile scaricare dal portale risorse audio o video, chiamate podcast, tramite l'utilizzo di un programma gratuito.
Il podcasting consente all'utente che si è iscritto di avere a disposizione in modo automatico sul proprio computer le risorse audio e video, in modo che possano essere ascoltate o copiate in un lettore portatile.
La notifica della pubblicazione di nuove risorse e la conseguente possibilità che queste vengano rese disponibili per il download, avviene automaticamente tramite un feed RSS scambiato tra il nostro portale e il programma (client) utilizzato per il podcasting.
I podcast possono essere ascoltati in ogni momento. La copia del file, una volta scaricata automaticamente dal portale, rimane sul computer dell'utente abbonato. La connessione a internet è necessaria solo in fase di download, e non in fase di ascolto. Questo permette di fruire dei podcast anche off-line o in condizioni di mobilità.

Come iscriversi al servizio
Per usufruire del servizio di podacsting è necessario:
- abbonarsi alle diverse categorie di podcast che interessano;
- installare sul proprio computer un programma (iTunes, Juice) che consenta lo scambio di feed RSS con il portale SardegnaDigitalLibrary.

  • Cliccando sull'icona Isctiviti al podcast si accede ad una pagina attraverso cui abbonarsi al podcast.
    Sarà possibile scegliere a seconda del tipo di software installato sul proprio computer:

iTunes
  • Cliccare sull'icona Iscriviti al podcast utilizzando iTunes. Il sistema riconosce se sul pc è presente il programma, aprendolo in automatico sulla pagina di "iTunes store" dedicata ai podcast. La pagina consente di effettuare l'abbonamento alla categoria di podcast prescelta.

Juice (o altro client)
  • Cliccare col tasto destro del mouse sull'icona Iscriviti al podcast utilizzando un altro software. Selezionare "Copia collegamento". Aprire il software e incollare il collegamento nel campo url; questo consentirà di completare la procedura di abbonamento e scaricare i singoli file.


Come funziona l'Rss
L'Rss è un formato per la distribuzione, l'esportazione e la condivisione di contenuti sul web.
Il servizio Rss di SardegnaDigitalLibrary consente all'utente di essere sempre aggiornato sui contenuti del portale relativi alla "Pubblicazione del giorno" e alla "Immagine del giorno".
Il servizio è gratuito e non richiede registrazione.
Per accedere al servizio è necessaria una connessione a Internet e un lettore di feed Rss.
Il lettore, detto anche "aggregatore", può essere scaricato gratuitamente dal web e installato sul proprio computer (Feedreader, SharpReader) o essere integrato direttamente sul browser utilizzato per la navigazione in rete (Sage o Segnalibri Live per Firefox);

Come iscriversi ai feed Rss
  • Cliccare con il tasto destro del mouse sull'icona rss e selezionare "Copia collegamento" o "Copia indirizzo".

Sharpreader
Incollare l'indirizzo copiato nel campo "Address" e premere "Subscribe".

Feedreader
Cliccare sul pulsante "new feed" e incollare l'indirizzo copiato.

Sage
Cliccare sul pulsante "Ricerca feed esterni", selezionare il contenuto scelto e cliccare su "Aggiungi un feed".

Segnalibri Live
Cliccare prima sul pulsante "RSS" nel campo indirizzo del browser e successivamente sul pulsante "Abbonati adesso".